Crea sito

Best 80/90’s Arcade Games – Parte 1

“Un locale pieno di cabinati , l’incontro con il gruppo di amici , una monetina e il divertimento era assicurato”.

Salve ragazzi! Rieccoci nuovamente qui a parlare del tanto amato Retrogaming, nello specifico di Arcade Games. Quanti giochi abbiamo visto passare sotto gli occhi e quanti ne abbiamo giocati nelle vecchie sale giochi anni 80/90? Dai picchiaduro ai platform, dagli sparatutto su binari ai giochi di sport; la scelta era veramente tanta come sicuramente la qualità. Era veramente difficile trovarne uno che non divertisse veramente. Centinaia e centinaia meritano almeno una menzione, difatti ho deciso che questa rubrica verrà suddivisa in più parti citandone 10 per volta. La strada è davvero lunga, mettetevi comodi, cercate di essere il meno nostalgici possibile e quindi partiamo!

Metal Slug

Metal Slug, datato 1996, è decisamente uno dei giochi Neo Geo più popolari di tutti i tempi.
Un perfetto sparatutto in 2D con ambientazioni varie e di ottimo impatto. Il giocatore assume il ruolo di un soldato (o due in multiplayer) per combattere contro un esercito gigantesco. Ogni livello consiste nel correre in avanti facendo saltare tutto ciò che si muove, raccogliendo potenziamenti lungo il percorso (c’è anche una vasta selezione di armi nel gioco) e utilizzando il nostro veicolo principale, il Super Vehicle-001. 6 missioni in tutto, alla fine di ognuna il giocatore si scontra con un boss.

Street Fighter 2

Capcom nel lontano 1991 lanciava un gioco di combattimento che sarebbe entrato nella storia come uno dei migliori giochi mai realizzati. Il gioco si basa su combattimenti uno contro uno dove i giocatori affronteranno gli avversari in una serie di partite “due su tre”. Otto personaggi giocabili, la maggior parte con i loro stili e mosse di combattimento unici. Abbiamo Ryu, Ken, Blanka, Chun-li, Guile, E. Honda, Zangief e Dhalsim. Una volta sconfitti tutti i possibili personaggi giocabili, i giocatori devono affrontare quattro personaggi esclusivi della CPU. Balrog, Vega, Sagat e M. Bison, il boss finale del gioco. La grafica colorata e i modelli di personaggi straordinari aggiungono molto all’esperienza.

Snow Bros. – Nick & Tom

Divertentissimo gioco del 1990 della Toaplan con protagonisti due pupazzi di neve, Nick & Tom che combattono simpatiche creature giapponesi su 50 livelli strutturati a piani. Potrete trasformare, con i colpi, le creature nemiche in palle di neve e poi scaricarle intorno alle piattaforme abbattendo tutto sul loro cammino. Non mancano i potenziamenti che ci renderanno più veloci o renderanno i colpi più potenti ed efficaci. Quando ogni mostro nel livello verrà sconfitto si passa al livello successivo. I Boss appariranno ogni 10 livelli e possono essere danneggiati usando i colpi (ma richiede molto tempo) o colpendoli con le palle di neve fatte con i suoi servi.

Captain Commando

Picchiaduro a scorrimento targato Capcom datato 1991. A capo del Team Commando, potrete usare il Capitano Commando (un agile e micidiale combattente dotato di guanti che possono far esplodere fuoco e fulmini), Mack the Knife (una mummia che brandisce due lame affilate e roteanti), Ginzu the Ninja (maestro del ninjutsu, armato di una katana mortale e affilatissima) e infine Baby Head (un piccolo bambino prodigio che monta un mech gigante). Ogni personaggio ha un proprio stile di combattimento e una sua tecnica speciale. Con l’aiuto di armi e mezzi, affronterete un gruppo di Super Criminali che terrorizza la Terra, comandato da un alieno Malvagio noto come Genocidio. La versione arcade supportava fino a quattro giocatori contemporaneamente, consentendo a un gruppo di amici di scegliere tutti i personaggi del Commando Team.

Outrun

Una Ferrari, una ragazza bionda seduta accanto a te e il sole, molto sole. Chi potrebbe chiedere di più? SEGA ci regala questa perla datata 1986. Guiderete la vostra auto (bellissimo il cabinato dedicato in sala giochi) su diversi percorsi, 5 in totale, cercando di evitare il traffico e di uscire dalla pista e provando a raggiungere il traguardo. Il tempo è limitato ma può aumentare raggiungendo ogni check-point. All’inizio del gioco potrete sintonizzatore la vostra radio e scegliere diverse musiche che vi faranno sentire la sensazione di guidare una Ferrari nella soleggiata strada della West Coast.

Operation Wolf

Sparatutto su binari del 1987 prodotto da Taito. In Operation Wolf prenderete il controllo di un soldato equipaggiato di pistola Uzi e bombe a mano (ovviamente con il cabinato potrete usare un Uzi veramente ben fatto, giocattolo, con tanto di vibrazione, che rende la situazione veramente appagante e immersiva). La missione è infiltrarsi in territori nemici fortemente difesi e salvare quanti più prigionieri di guerra possibili. Lo schermo scorre automaticamente di lato mentre centinaia di soldati e veicoli nemici vi lanceranno tutto ciò che hanno. Attenzione! Non tutto deve essere colpito sullo schermo perché personaggi come infermieri o bambini vi ridurranno drasticamente la preziosa vita quando verranno colpiti. Potenziamenti e oggetti speciali sono ovviamente disponibili, a volte semplicemente stesi a terra e talvolta nascosti all’interno di piccoli animali o noci di cocco. Il Gioco è composto da sei livelli ognuno con un ambientazione diversa.

Ghost ‘n Goblins

Ghost ‘n Goblins è più di un gioco, è una vera sfida. Avete capito bene, il livello di difficoltà di questo gioco ha pochi eguali. Cosa lo rende ancora più difficile? Semplicemente basteranno 2 colpi per mandarvi all’altro mondo. Uno per far saltare l’armatura ed al secondo diventerete un semplice mucchietto d’ossa….. Prodotto nel 1985 e sviluppato da Capcom prenderete il controllo di King Arthur, cavaliere buffo che parte per un viaggio di 6 livelli attraverso l’inferno letterale per salvare la principessa rapita. Inizieremo il gioco con un giavellotto, un’arma moderatamente forte per poi usare torce, spade, asce e una croce… Tra molteplici mostri ad ogni fine livello arriverete ad un cancello dove, dopo aver sconfitto il boss di turno,vi verrà consegnata una chiave. Nell’ultimo cancello dovrete combattere il diavolo in persona per liberare il mondo dal male e baciare la principessa!

Puzzle Bobble

Prodotto da Taito nel 1994, è un semplice ma tanto divertente puzzle game. Con i nostri due piccoli amici dinosauri Bub e Bob tirerete delle bolle verso l’alto, ottenendo punti eliminando gruppi di bolle e abbinando tre o più dello stesso colore. Il gioco termina quando vi sbarazzerete di tutte le bolle o nella peggiore delle ipotesi quando il soffitto di bolle scenderà e raggiungerà la parte inferiore dello schermo (un po’ come un Tetris rovesciato). Non è cosi semplice poiché molte volte, per indirizzare le bolle dove serve, è necessario farle rimbalzare sulle pareti. Un minimo errore e rischierete di bloccare le altre potenziali combinazioni di colori. Divertente quando ci si sfida contro gli amici 1 vs 1. Il primo che elimina tutte le bolle vince.

Windjammers

Capolavoro “sportivo” della Data Est uscito nel 1994. Una sorta di partita a frisbee o di air hockey, 1 vs 1, due porte e vince chi segna più goal! I vari campi futuristici di gioco presentano ostacoli nel mezzo che possono alterare il percorso del disco quando viene lanciato. La bellezza del gioco sta anche nelle super mosse spettacolari che eseguono i diversi personaggi (7 selezionabili in totale, ognuno con caratteristiche diverse). Windjammers è divertente e facile da giocare sopratutto se giocato in competitivo! Sia chiaro che per facile si intende il modo in cui si impara a prendere confidenza con il personaggio. Ma non pensate minimamente di affrontare la modalità arcade e finirla in tutta semplicità…

Pac-man

Uno dei giochi più popolari e influenti degli anni ’80, prodotto da Namco, Pac-man è una piccola palla gialla che si fa strada mangiando i vari puntini e frutti che popolano il labirinto. A complicare la missione ci saranno quattro fantasmi, un tocco di uno di questi significa la perdita di una vita. Pac-Man può ribaltare i suoi inseguitori mangiando una delle quattro Power-Pills situate intorno al labirinto. Durante questo periodo, i fantasmi diventano blu e potrete mangiarli per ottenere punti bonus. Il tempo di questo power-up è però limitato. Una volta tornati nella scatola centrale i 4 fantasmi si rigenereranno per poi inseguire nuovamente Pac-Man.

Bene, la prima parte di questa rubrica è giunta al termine! I primi 10 titoli sono usciti allo scoperto. Immagino che diversi di voi staranno pensando “ma perché non ha citato quel gioco?” tranquilli, come detto in presentazione tutti quelli che veramente meritano una menzione saranno inseriti nei prossimi articoli. Preferisco non pensarci ora, perché l’elenco è veramente interminabile…
Un saluto dal vostro Dave e rimanete sintonizzati sui nostri canali per il prossimo appuntamento!
Continuate a seguire le nostre news, sulle pagine social Facebook  e InstagramTwitter Telegram per non perdervi mai nulla! Playgamesitalia

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.