Crea sito

Elvis – Recensione

Elvis - Recensione

Elvis, un fumetto edito da Verti Comics realizzato da due autori emergenti sicuramente da tenere d’occhio.

È ormai noto a tutti che in questo periodo di difficoltà le varie case editrici hanno messo a disposizione online alcuni fumetti per dare la possibilità a noi lettori di leggerli gratis non potendoci recare in fumetteria, è questo il caso di Elvis.

Per chi invece fosse un accanito collezionista e ama l’odore della carta, potrà trovare anche il volume brossurato in copia fisica. 

Il volume racchiude quella che è dagli autori la prima stagione composta da cinque capitoli che vi introdurranno con forza e decisione all’interno di questo mondo narrativo.

Il fumetto è ambientato in un mondo alternativo in cui, durante lo sbarco sulla luna nel 1969, l’uomo ha un incontro con una razza aliena. Scopre così, non solo di non essere l’unica forma di vita nell’universo, ma anche la presenza di molte razze aliene che hanno costituito un’organizzazione galattica, di cui ne farà parte anche la terra.

Gli ideatori di questo fumetto sono un duo irrefrenabile, Michele Monteleone e Mattia Di Meo che attualmente pubblicano su Verticomics.

Michele Monteleone è uno sceneggiatore romano di John Doe. Divenne l’autore del primo numero di Battaglia e Caput Mundi per l’Editoriale Cosmo. Per la Star Comics ha firmato Nick Banana e gli adattamenti di alcuni fumetti. È il fondatore dell’etichetta Villain Comics e editor di una collana della Verticomics. Collabora con Roberto Recchioni su Dylan Dog.

Dell’altro autore della serie purtroppo sappiamo ben poco. Classe 1990, Mattia Di Meo è un disegnatore di Paliano che ad oggi collabora con Verticomics e Villain Comics. Detto da lui “odia le bio” quindi speriamo lasci passare questa.

La storia, dopo avervi esposto le permesse, fa un salto di diciotto anni dal presunto allunaggio, trasportandovi a New York nel 1987, in un mondo completamente diverso da quello che conoscete. Infatti la terra, dalla scoperta di non essere sola, ha vissuto diverse questioni non raccontate nell’albo ma accennate con alcuni flashback che vi daranno delle brevi spiegazioni, ma ponendo delle questioni che vi lasceranno con molto curiosità senza anticipare la trama dei volumi successivi.

Qui troverete Elvis, il nome potrà ingannarvi ma si tratta di una giovane ragazza il cui appellativo è stato dato dalla madre appassionata del Re, questa particolarità darà vita a delle spassose gag.

Elvis è un fumetto semplice ma molto interessante, fa da padrone l’influenza della cultura nerd anni ’90

In questo mondo svolge l’attività di cacciatrice, professione venutasi a creare con la condizione di convivenza sulla terra di esseri umani e creature provenienti dallo spazio, il lavoro consiste nel catturare alieni ricercati per riscuotere la taglia sulla loro testa.

Per la raccolta di informazioni su possibili prede da catturare, la ragazza si avvale dell’aiuto di alcuni senza tetto con cui poi divide i profitti creando un’insolita gang.

Questo primo numero risulta essere un’introduzione a questo mondo fantascientifico, gettando tutte le basi di una buona storia seppur lasciando molte questioni in sospeso che si potranno sviluppare con i volumi successivi, siete pronti a muovere i primi passi in questo mondo?

Come accennato in precedenza, una parte della storia è costituita da brevi flashback che raccontano eventi del passato e che vi aiuteranno a capire cosa sia successo inizialmente.

Il punto forte di questo fumetto sono sicuramente le razze aliene. Infatti ne vedrete davvero tante, tutte con caratteristiche diverse, cosa che rende questo mondo alternativo buio e allo stesso tempo coloratissimo.

ELVIS. La protagonista è una ragazza che può ricordare molto Harley Queen, con la sua mazza da baseball e i suoi attillati shorts. Potrebbe essere che gli autori si siano ispirati proprio a lei.

CAZZO, CICCIONA e VECCHIO. Sono tre senza tetto amici di Elvis. I loro nomi sono accomunati a delle caratteristiche particolari. Cazzo è un ragazzino sboccato, Cicciona è corpulente e di poche parole come una cavernicola, mentre Vecchio è un uomo anziano senza una gamba che viene identificato come il saggio del gruppo. Il loro compito principale è raccogliere informazioni su possibili prede per conto di Elvis per riscuotere una parte della taglia.

MAGNUM. Il capo della resistenza contro gli alieni sulla terra. Di lui in questo volume si conosce poco ma probabilmente avrà un ruolo chiave in quelli successivi.

IL MARZIANO. Un membro del consiglio appartenente alla razza marziana, anche attorno a lui aleggia un alone di mistero. Si sa però che ha dei trascorsi con Magnum.

ALIENI XYL. Questa razza aliena viene un presentata come l’antagonista di questo fumetto. Proprio la razza aliena incontrata durante il primo allunaggio con un posto centrale nel consiglio galattico.

I disegni sono nello stile pop. I personaggi sono disegnati con uno tratto che possono ricordare il gruppo musicale Gorillaz e quindi di Jamie Hewlett. Molto ben fatti i vari alieni tutti diversi tra loro in bassa alla razza.

Molto ben colorato, con tinte sul viola che danno la caratteristica oscura e fredda dei luoghi. Alla fine di ogni capitolo gli autori hanno lasciato delle piccole curiosità a loro discrezione.

In conclusione, il fumetto risulta essere un concentrato di fantascienza, ilarità e bastonate. Si nota la passione degli autori per il genere e tutto l’impegno messo per dare vita a questa società alternativa. Con una giusta concentrazione di innovazione che vi spingerà a leggerlo pagina dopo pagina.

Continuate a seguire le nostre news, sulle pagine social Facebook e InstagramTwitter e Telegram per non perdervi mai nulla! Playgamesitalia