Crea sito

Flash di Geoff Johns 2 – Recensione

Flash di Geoff Johns 2

Amanti della DC, oggi vi proponiamo la recensione del secondo volume del ciclo di Geoff Johns su Flash.

Volume edito in Italia, dalla Rw Lion in un bellissimo formato cartonato.

Storia che viene sceneggiata e disegnata dal team composto da Scott Kolins, Angel Unzueta e Doug Hazlewood, oltre al già sopracitato Geoff Johns.

Prima di intraprendere la lettura di questa recensione vi consigliamo di leggere la precedente cliccando QUI.

Questo secondo omnibus, contiene Flash 177-188, DC First: Superman/Flash 1, The Flash Secret Origins & Files 3.

La Rw ci presenta cosi il volume:

“Continua la saga di Geoff Johns che ha riscritto il mondo del Velocista Scarlatto. Wally West potrà anche essere l’Uomo più Veloce del Mondo, ma ha seri problemi a gestire tutti i cambiamenti che lo stanno interessando. Nei panni di Flash deve continuare a rischiare la sua vita per difendere gli innocenti, mentre le fila dei suoi nemici continuano a crescere. Con la comparsa in scena di nuovi criminali mascherati, riuscirà Flash a prevenire una serie di attacchi mortali e, per lo più, personali? “

La storia, da buon americano, è un seriale. Questo comporta che la storia si riallacci col volume precedente, creando un vero e proprio universo, in cui viene privilegiata l’azione. Questo va detto, questo nuovo ciclo – almeno nei primi due volumi – è ricco di azione. Johns, continua da dove ci aveva lasciati, cioè: un nuovo gruppo di Nemici si è formato a Keystone City e Flash è nel loro mirino. Infatti, vivrete un storia ricca di azione, suspense e una buona dose di sana investigazione. In questo secondo volume notiamo l’introduzione di un nuovo personaggio: Hunter Zolomon.

Hunter è un agente dell’FBI, che va a lavorare a Keystone per poter combattere il crimine al fianco di Flash, di cui è anche un grande fan.

Si parte con la ricerca di una “possibile” minaccia nucleare, passando per l’evasione di Abracadabra da Iron Heights. Quest’ultimo è un ‘’mago’’ del futuro, che si serve di espedienti tecnologici della sue epoca per creare ‘’magie’’ nel XXI secolo. Qui ingaggerà una lotta non solo con Wally, ma anche con Jay e Superman, che riusciranno a sconfiggerlo.

Continuando ad andare avanti nella storia, ci apprestiamo a leggere il finale di questo secondo volume. I Nemici, che durante tutta la storia hanno posto le basi per il loro piano, ora si apprestano a metterlo in azione.

Questo piano consiste nel riuscire a sconfiggere Flash!

Qualcosa però va storto, perché qualcun altro sta per approfittare della situazione: Il Pensatore (che avevamo incontrato nell’omnibus precedente).

Quest’ultimo riuscirà a mettere in ginocchio le città gemelle: Keystone City e Central City. Da qui partirà un vero e proprio scontro ma non vogliamo dirvi altro, quindi vi rimandiamo alla lettura dell’omnibus per scoprire come andrà a finire.

Questo secondo volume si apre e si conclude davvero bene, riuscendo a far appassionare il lettore alle vicende del Velocista Scarlatto e a tutto ciò che lo circonda. Johns riesce a strutturare al massimo questa gestione.

Come lo fa?

Lo fa inserendo nuovi personaggi e creando sceneggiature originali e ricche di azione. Fa tutto questo senza distaccarsi dalle passate gestioni di Flash, e quindi ritroviamo, tra tutti gli antagonisti, anche il gruppo dei Nemici.

Le capacità dello scrittore, si possono notare nel saper ristrutturare un gruppo come quello dei Nemici, dove vengono incontriamo sia vecchi ma anche nuovi Nemici che entrano a far parte di questo gruppo, come Blacksmith, Gorilla Grood, Capitan Cold, Mirror Master, ecc…

Inoltre, riscontriamo una trama di fondo che accompagna tutte le vicende che culmina in una lotta finale. Infatti, ci troviamo a leggere singoli eventi che coinvolgono Flash ma che allo stesso tempo fanno parte di un quadro molto più complesso.

Artisticamente ci troviamo davanti a disegni di grande spessore. Un tratto ben definito e dei colori utilizzati egregiamente vi accompagneranno lungo ogni scena disegnata dall’artista.

Kolins riesce a caratterizzare al massimo i personaggi, ma non si limita solo a questi. Arricchisce ogni vignetta con uno sfondo o ambientazione sempre ricca di dettagli, non lasciando nulla al caso, e quindi strutturando davvero bene ogni tavola.

Concludo, notando che chi si appresta a leggere questo ciclo come prima storia di Flash e quindi del Velocista Scarlatto, non ne rimarrà deluso. Questo perché Johns riesce a dare una buona infarinatura su chi sia il personaggio principale, ma anche su chi siano quelli che si contrappongono a lui, venendo a conoscenza anche dei loro passati, dando cosi una visione completa al lettore.

Si preannuncia un ciclo davvero interessante che noi di Playgamesitalia, continueremo a vivere insieme a voi con le prossime recensioni.

VOTO

(compralo su Amazon.it)

Continuate a seguire le nostre news, sulle pagine social al Facebook Playgamesitalia e su InstagramTwitter Telegram per non perdervi mai nulla!!!