Crea sito

Kengan Ashura 7 – Recensione

Kengan Ashura 7 – Recensione

Kengan Ashura 7 – Recensione

“Teatro di incontri Kengan sin dall’epoca Meiji, l’isola di Ganryu è diventata il “resort privato” di Metsudo Katahara. Ora però ospita i membri della gilda e i lottatori impegnati nel Torneo di annientamento…”

Questo mese con il volume 7 di Kengan Ashura proseguono senza sosta gli incontri del torneo di annientamento Kengan, volti ad eleggere il nuovo presidente della gilda.

Messo in scenda da Yabako Sandrovich e Daromeon, il manga in italia pubblicato dalla Panini Comics (Planet Manga), svolge al meglio il suo compito: intrattenere un piccolo amante degli shounen di combattimento puri.

Un nuovo sguardo all’edizione.

Dopo diversi numeri, dando uno sguardo alla libreria, c’è da dire che l’edizione si presenta davvero bella, con sovraccoperta che ogni volta ricorda quelle precedenti per gli schizzi di colore in sottofondo, magari qualcosa di astratto che richiama la ferocia dei concorrenti. In ogni volume, una sorpresa vi aspetterà sotto di essa, una piccola vignetta sia nella parte anteriore che posteriore.

In questo numero vedremo  proseguire gli scontri del torneo del torneo  nuovi combattenti sono pronti al tutto per tutto per portare a casa la vittoria.

Come era stato anticipato nel volume precedente, comincia lo scontro tra il rappresentante della Nentendo, Haruo Kohno, e Seishu Akoya soprannominato “l’Esecutore”, lottatore della Assicurazioni Wakasa.

Arti Marziali, tutti i gusti più uno!

Qui, potrete ammirare sicuramente molto di più i disegni in quanto è un volume denso di combattimenti e spargimenti di sangue. Le parti del corpo sono state ben caratterizzate e delineati i movimenti, resi fluidi dalla tecnica usata.

Anche la parte della storia è resa molto bene, con combattenti potenti che non danno nulla per scontato, con risultati incredibili.

Ovviamente tutti hanno i  lottatori gareggiano per uno scopo personale hanno i loro valori e non sono disposti a cedere facilmente, si riesce quindi ad apprezzare una buona caratterizzazione di tutti i personaggi in alcuni casi lasciando scappare una piccola parte sentimentale che vi farà affezionare ad alcuni di loro, tutti avranno un asso nella manica e non perderanno l’occasione di usarlo.

A fine volume vedrete i preparativi del protagonista Ohma Tokita per il suo incontro che proseguiranno nel volume 8, probabilmente uno scontro che potrebbe occupare tutto il volume per dare importanza al personaggio chiave di cui sappiamo ancora poco e sicuramente riserva non poche sorprese.

Gli autori, nelle schede personaggi, hanno ammesso di aver preso ispirazione per i personaggi anche dai supereroi Marvel.

Divertente anche il capitolo extra del volume che vi farà apprezzare fan service femminile ma anche uomini nerboruti. Questo vi regala una visione più comica e leggera per staccare dalla storia principale.

A conti fatti, il manga rimane sicuramente tra i più interessanti del genere usciti negli ultimi tempi.

L’autore riesce a gestire bene il roster di personaggi dando ad ognuno il giusto spazio rendendo cosi stimabile il volume anche quando il protagonista rimane un personaggio di contorno.

Per leggere le recensioni dei volumi precedenti click qui!

VOTO

⇓ ⇓ ⇓ ⇓ ANTEPRIMA ⇓ ⇓ ⇓ ⇓

(compralo su Amazon.it)

Continuate a seguire le nostre news, sulle pagine social su Facebook Playgamesitalia e su InstagramTwitter Telegram per non perdervi mai nulla!