Crea sito

Le Razze Aliene dell’Universo Marvel

L’universo Marvel è costellato da decine e decine di razze aliene.
Qui affronteremo le più importanti, o per la vastità dei loro Imperi o per i loro esponenti più rilevanti. Questa non sarà una guida, bensì un’esperienza introduttiva all’universo cosmico della casa dell’idee.

Pianeta d’origine: Sconosciuto

Celestiali sono delle entità misteriose celate dietro enormi armature umanoidi. La loro origine è sconosciuta, ci sono solo supposizioni riguardo la loro provenienza, c’è chi ipotizza provengano dall’iperspazio, chi da realtà alternative, chi addirittura dice che sia Eternità stessa ad averli creati. La realtà è che probabilmente solo il Supremo possa essere a conoscenza della loro origine. Dotati di poteri immensi, sono considerati dei veri e propri Dei spaziali.

Prima Apparizione: Eternals #2 (Agosto 1976) – In Italia su Gli Eterni 1 (Corno) #1 (Marzo 1978)

Divise in quattro schiere, hanno instillato il seme dell’evoluzione su migliaia di Pianeti, Terra inclusa.

Questa pratica veniva messa in moto dalla spedizione di milioni di monoliti neri su Pianeti capaci di sostenere la vita.

I monoliti fungevano da registratori evolutivi e, una volta che la razza raggiungeva lo stato che i Celestiali ritenevano adeguato, intervenivano in prima persona instillando il seme dell’evoluzione tramite manipolazione genetica. E cosi fu, come per altri milioni di Pianeti, anche per la Terra.

I Celestiali e la Terra

La prima schiera visitò la Terra circa un milione di anni fa. Testando il gene degli allora ominidi primitivi terrestri, ne saggiarono le capacità evolutive e, accertatesi la possibilità di manipolazione genetica, iniziarono i loro esperimenti da cui nacquero nel tempo:

• L’Homo Sapiens (di cui modificarono anche il gene che in seguito avrebbe dato origina all’ Homo sapiens superior… i mutanti)

• Gli Eterni

• I Devianti

Fatto questo, i Celestiali, sarebbero tornati sul Pianeta per verificarne l’evoluzione: Se la direzione era verso un illuminismo tecnologico (dovuto allo imporsi degli Eterni), la razza avrebbe superato l’esame.
Se viceversa i Devianti avessero preso il sopravvento portando il Pianeta verso miseria e guerra, la razza sarebbe semplicemente stata elisa dall’esistenza.

Per la Terra avvenne 25000 anni fa quando la seconda schiera si presentò per vedere i risultati dei propri esperimenti. Trovarono la Terra governata dai Devianti. Invece di distruggere l’interra razza umana e tutte le sue specie, si limitarono a distruggere solo la capitale Deviante, Lemuria. L’intervento fu cosi fuori misura che causo il movimento delle placche tettoniche e l’affondamento di Atlantide.

La terza schiera si presentò nuovamente sulla Terra circa 1000 anni fa per incontrare alcuni Dei terrestri che interferivano con il loro lavoro. L’incontro fondamentale fu tra i Celestiali e gli Asgardiani con i risultato che Odino accettò di non interferire più con gli affari terrestri. I Celestiali così chiusero tutti i passaggi interdimensionali che conducevano alla Terra.

La quarta schiera arrivò pochi anni fa per giudicare definitivamente i Terrestri, la modifica fatta millenni prima era oramai esplosa, nuovi umani con super poteri erano presenti su tutto il globo Terrestre. L’intervento di Odino creò uno scompiglio tale che parve per i terrestri la fine di tutto. Solo l’intervento di Gea potè salvare l’umanità. La Dea, infatti, presentò ai Celestiali 12 umani che nel corso dei secoli avevano sviluppato poteri divini (I Giovani Dei). I Celestiali dichiararono cosi la Terra degna dell’esistenza.

Questo loro interventismo entrava spesso in conflitto con un’altra razza ancestrale e pressoché divina quanto i Celestiali, gli Osservatori, fino ad arrivare ad una vera e propria guerra durata miliardi di anni.

Tutti questi eventi potrebbero essere la conferma che effettivamente si tratti di vere divinità ma al momento l’unico a poterne essere certo è e rimane colui che è sopra tutti noi, Il Supremo.

Celestiali Conosciuti:

• Arishem il Giudice
• Ashema l’ascoltatore
• Colui che è sopra a tutti (da non confondere con il supremo)
• Devron lo Sperimentatore
• Eson il ricercatore
• Exitar lo sterminatore
• Gamiel il Manipolatore
• Gammenon il raccoglitore
• Hargen il misuratore
• Jemiah l’analizzatore
• Nezarr il calcolatore
• Oneg l’esploratore
• Scathan l’approvatore
• Tefral il Geometra
• Tiamut il sognatore
• Ziran l’esaminatore

A questi si aggiungono il Celestiale Rosso e il Celestiale Blu.

Pianeta d’origine: T-37X

Gli Osservatori sono una delle razze più antiche del nostro universo.

Il loro pianeta era prospero di cibo e materie prime. La loro evoluzione li portò ad un livello tecnologico mai visto prima. Quando raggiunsero l’immortalità iniziarono a porsi domande sul loro scopo nell’universo e se e come aiutare altre razze in via di sviluppo.
Fu allora che uno di loro, Ikor, propose di condividere (proposta non condivisa unanimemente) le loro conoscenze con altri popoli per incentivarne lo sviluppo. Il primo pianeta che avrebbe avuto questa grande opportunità fu Prosilicus. Le buone intenzioni degli abitanti di T-37X vennero drammaticamente disattese quando i prosilliani, a contatto con l’energia atomica, si autodistrussero.

Prima Apparizione: Fantastic Four # 13 (Aprile 1963) – In Italia su F4 (Corno) #1 (Marzo 1971)

L’evento sconvolse talmente il popolo illuminato che si arrivò alla drastica decisione di non interferire più con nessun altro popolo. Il loro scopo sarebbe stato solo osservare le altre razze senza mai intervenire.

Nacquero così gli Osservatori che entrarono subito in contrasto con l’altra razza divina della galassia, i Celestiali, che viceversa continuavano imperterriti ad interferire con altre specie senzienti.

Ogni Osservatore avrebbe assistito all’evoluzione di popoli sparsi nell’intera galassia e raccolto informazioni che sarebbero servite alla prossima implosione dell’universo, con conseguente nuovo Big Bang.

Gli Osservatori e la Terra

L’osservatore assegnato al nostro sistema solare fu Uatu, figlio di Ikor, che si stabili nella zona blu della Luna (creata dagli Skrull millenni prima).
Uatu era ed è un Osservatore anomalo, forse essere il figlio di un interventista come Ikor lo rese più sensibile alle sorti della razza che osservava, intervenne in aiuto più volte della Terra, come quando andò in soccorso dei Fantastici 4 che si trovavano di fronte alla terribile minaccia del divoratore di mondi, Galactus. O ancora quando intervenne direttamente per fermare un altro osservatore, il cugino folle, Aron, lo scontro terminò con la morte (almeno apparentemente) del nipote di Ikor, Uatu fu condannato dal suo popolo all’esilio. Anni dopo, fortunatamente per la Terra, venne scagionato e reintegrato al suo posto sulla nostra Luna.

Osservatori Illustri:

• Uatu

• Ikor

• Aton

Pianeta di origine: Skrullos

Come sulla Terra con l’intervento dei Celestiali nascono e si evolvono tre razze:
 Skrull (equivalenti degli umani)
 Devianti (muta forma)
 Eterni.

Prima apparizione: Fantastic Four #2 (Gennaio 1962) – in Italia su Fantastici 4 (corno) #2 (Aprile 1971)

Il processo dei Celestiali si interrompe quando i mutaforma prevalgono uccidendo i componenti delle altre due razze. Dopo aver raggiunto un elevato stato tecnologico si trasferiscono su Tarnax IV (sono passati circa 100000 anni), trovano un warmhole che li mette in contatto con la Terra e la provano a conquistare più volte. Crearono il primo cubo cosmico.

Galactus, grazie al suo araldo terrestre Frankie Raye, scova il nuovo Pianeta centrale Skrull e lo divora. Durante la guerra tra Shi’ar e Kree, gli Skrull fanno denotare una nega-bomba nello spazio Kree uccidendone il 90% della popolazione (Tempesta nella Galassia).

L’impero Skrull subisce un gravissimo colpo quando le forze di Annihilus ne devastano circa il 90% dei Pianeti che ne fanno parte (Annihilation). Gli Skrull, senza più una casa, tentano di nuovo di impossessarsi della Terra e si infiltrano anche tra gli eroi terrestri (Secret Invasion)

L’Impero Skrull è sempre più nel caos e vari Signori della Guerra tentano di prenderne il controllo. Con l’invasione dei costruttori i signori della guerra trovano un nuovo nemico comune che ne fa riavvicinare le varie fazioni (Infinity).

Note: Altre due razze derivano dagli Skrull:
 Dire Wraiths
 I Chitauri

Skrull Illustri

SuperSkrull (Prima apparizione Settembre 1963)

Pianeta d’origine : Hala

Devono la loro fortuna tecnologica a quelli che oggi ritengono essere acerrimi nemici, gli Skrull. Furono infatti i mutaforma a trovare in Hala un Pianeta con cui iniziare commerci proficui, quando i propri abitanti erano poco più di coltivatori e allevatori.

Prima Apparizione: Fantastic Four #65 (Agosto 1967) – In Italia su F4 (Corno) #62 (Agosto 1973)

Gli Skrull iniziarono a donare tecnologia ai Kree fino a quando venne scoperto che le razze senzienti su Hala erano due, gli umanoidi Kree e e le piante (senzienti) Cotati. Gli SKrull decisero così di indire una specie di gara per scegliere quale delle due razze fosse veramente degna della loro tecnologia.

Fu creata cosi la Zona Blu sulla nostra Luna. Dove Kree e Cotati dovevano sfidarsi a creare un ambiente abitabile.
I vincitori furono i Cotati. Alcuni di noi non hanno mai sentito parlare di questa razza vegetale senziente probabilmente perché i Kree reagirono con il genocidio dei Cotati e l’uccisione degli ispettori e Ambasciatori Skrull.

Nacque cosi la Razza dominante del Pianeta Hala e la guerra secolare Skrull/Kree.

Per cercare di costruire un cubo cosmico (come i loro arcinemici Skrull) crearono l’intelligenza suprema, un computer che inglobava le tutte le grandi menti dei Kree deceduti.
Il Computer prese una sua propria coscienza prendendo la guida del popolo di Hala.

La loro bramosia di potere indusse uno di loro a cercare di divenire un Dio attraverso il Cristallo della Visione Suprema. Per punizione fu bloccato il loro gene dell’evoluzione.

Dopo aver tentato di far ripartire l’evoluzione incrociandosi con altre razze, iniziarono esperimenti genetici per cercare di sbloccare questa grave situazione. Uno di questi li riportò dove tutto era iniziato, sul Pianeta il cui satellite era stato, secoli prima, il teatro della loro sconfitta con i Cotati, la Terra. Qui iniziarono degli esprimenti genetici su i primitivi, all’epoca, umani. Furono gli albori degli Inumani.

I Kree abbandonarono l’esperimento ma lasciarono comunque delle sentinelle robotiche sulla Terra. I Fantastici 4 si imbatterono nel robot e lo distrussero. I Kree, allarmati, inviarono uno dei loro più grandi guerrieri, Ronan l’accusatore, per giudicare i terrestri ma venne sconfitto.

Quando i vendicatori interferiscono nella guerra Skrull/Kree, la Terra entra nel centro del mirino delle due razze. Cosi mentre gli Skrull inviano dei mutaforma, i Kree inviano un altro loro campione, Mar-Vell, meglio conosciuto come Capitan Marvel.

Le guerre tra Skrull e Kree continuano a ripetersi per svariati motivi anche quando le cause sono esterne, come in Infinity Gauntlet quando è Thanos a distruggere, le due razze si incolpano l’un l’altra.

L’intelligenza Suprema, oramai innalzata ad entità religiosa dal suo popolo, macchina una nuova strategia per risolvere l’eterno problema dell’evoluzione.

Durante la Guerra Shi-Ar/Kree permette a degli Skrull di far esplodere una negabomba nello spazio Kree. Le conseguenze sono la distruzione di gran parte dell’impero Kree, la resa all’impero Shi’Ar e l’annessione dello spazio Kree a quello Shi’Ar sotto il comando della Shi’Ar Cal’syee Neramani (Deathbird). Deathbird lascerà presto il comando e l’impero Kree sembra ritornare in possesso del proprio destino.

Durante Annihilation una fazione di traditori sale al potere e stringe un patto con Annihilus. Ronan, che viceversa stava combattendo contro l’Arthrosiano, li smaschera e sale al trono.

Arriviamo a War of the Kings quando gli Inumani prendono il controllo politico di quello che rimane dell’Impero Kree. Lo stesso Ronan sposa l’inumana Crystalia Amaquelin per suggellare il nuovo status quo.

Nello stesso periodo, Vulcan (Gabriel Summer) sale al potere nell’impero Shi’Ar uccidendone la reggente Lilandra.
Una volta sul trono scatena una nuova terribile guerra contro i Kree che terminerà con la morte di Vulcan per mano di Freccia Nera.

Il nuovo ordine non tarda a scricchiolare. Infatti, durante Realm of Kings, su Hala scoppia una guerra civile dove la vecchia aristocrazia Kree tenta di riprendere il potere.
Dopo un breve periodo di pace, i Kree si ritrovano al fianco delle altre razze della galassia (Terresti inclusi) per affrontare la nuova terribile minaccia dei costruttori. (Infinity)

Note:

Gli esperimenti di cui abbiamo parlato ripetutamente hanno portato ad avere tipi diversi di Kree. In particolare queste varianti sono:

• I Kree Blu: i Kree originali.

• I Kree Rosa: Nati dagli Incroci con altre razze, sono comunque in numero molto inferiore ai Blu.

• I Ruul: Nati dopo l’esplosione della Nega-Bomba, sono di colore grigiastro ed hanno una sorta di tentacoli al posto dei capelli. Sono i primi Kree effettivamente evoluti da milioni di anni.

Kree Illustri:

• Capitan Marvel

• Ronan

• L’Intelligenza Suprema

Pianeta d’origine: Chandilar (o forse il misterioso pianeta Aerie)

Gli Shi’ar sono una razza evolutasi dagli uccelli. Questa caratteristica è facilmente riscontrabile dalle piume che ne sostituiscono i capelli.
Come forma di governo hanno una monarchia costituzionale con a capo un Majestor o una Majestrix (Imperatore/imperatrice). A capo dell’Impero vi è da millenni la famiglia Reale: Neramani.

Gli Shi’ar e la casa Reale:

Prima Apparizione: Uncanny X-Men # 97 (Febbraio 1976) – Capitan America (Corno) # 119 (Marzo 1978).

Come in molte famiglie reali, le stanze del trono brulicavano di insoddisfazioni, complotti e tradimenti. Uno dei tradimenti più sanguinosi fu quando Cal’syee Neramani (Deathbird), figlia maggiore dell’Imperatore, tentò il colpo di Stato uccidendo il Padre ed una delle sorelle.

Nonostante gli omicidi, il tentativo falli e Cal’syee venne esiliata permettendo al fratello minore, D’Ken Neramani, di salire sul trono.
Anche D’Ken si è dimostrò un Majestor a dir poco inadatto: quando, nel tentativo di conquistare l’universo, cercò di impossessarsi del Cristallo M’Kraan, ne pagò le conseguenze entrando in uno stato catatonico indotto dal manufatto. Il trono, nuovamente vacante, fu cosi occupato dalla sorella minore Lilandra Neramani.

Tempo dopo, Cal’syee Neramani tentò un nuovo colpo di Stato che ebbe successo e Lilandra si ritrovò esiliata.

Nel suo periodo di esilio, l’avente diritto al trono si ritrovò alleata con gli Starjammers di Christopher Summers (Corsaro) che in seguito, anche con l’aiuto di altri gruppi come gli Excalubur, aiutarono la Ex-Majestrix a riprendersi il trono.

Gli Shi’ar, Il Professor X e i Summers

Gli intrecci tra Shi’ar e X-Men (in particolare con la famiglia Summers e il Professor Xavier) iniziano quando D’Ken (allora sul trono) rapì Katherine Ann Summers (incinta) per farne una schiava, costringendo il marito Christopher Summers ad intervenire. Purtroppo il tentativo di Corsaro fallì miseramente, sua moglie venne uccisa dal Majestor folle, che però salverà il bambino.

Ancora una volta sarà per merito/colpa di D’Ken che gli Shi’ar e gli X-Men incroceranno i loro destini: Quando il Majestor tenterà di conquistare l’universo saranno proprio i mutanti del professor X ad intervenire in aiuto della più piccola della famiglia Neramani, Lilandra, e a fermare il tiranno.
In questa occasione scoppierà anche la scintilla che porterà al matrimonio tra la Lilandra e Charles Xavier. Ancora una volta, i mutanti terrestri andranno in soccorso dell’amata del professore quando sarà la sorella, Deathbird, a tentare il colpo di stato coinvolgendo anche la Covata (The Brood).

Questa simbiosi tra gli Shi’ar (con al trono Lilandra) e gli X-Men ha anche portato a vere e proprie catastrofi per l’impero.

Il primo fu probabilmente quando la “Mummudrai”, ovvero la gemella di Xavier meglio conosciuta come Cassandra Nova, si impossessò del corpo del fratello causando una vera e propria guerra civile che spazzò via gran parte dell’Impero Shi’ar. Ancora più cruento fu l’avvento di Gabriel Summers, Vulcan, il più piccolo della famiglia Summers verrà istigato da D’Ken (che lo aveva tenuto come schiavo) ad un colpo di stato.
Nelle intenzioni di D’Ken vi era quella di sfruttare Gabriel per dargli la possibilità di risalire sul trono. Venne invece ripagato con la morte. Vulcan, infatti, uccise prima il suo padre biologico, Corsaro (che cercava di redimerlo) e anche lo stesso D’Ken. Lilandra riuscì ancora una volta a scampare alla follia omicida ma fu costretta di nuovo alla fuga mentre sul trono Gabriel si fece affiancare da una nuova regina, Deathbird.

Il regno dell’usurpatore sarà cruento e breve. Come primo atto iniziò immediatamente una guerra espansionistica. Uno delle razze immediatamente coinvolte furono i Kree e di conseguenza anche gli Inumani. Vulcan si trovò cosi coinvolto su due fronti, uno esterno e uno interno con Lilandra a capo dei fedeli alla famiglia reale. La guerra civile terminerà con la morte di Lilandra, per mano di Darkhawk, posseduto da un Raptor fedele a Vulcan.

La guerra espansionistica terminò con la morte di Vulcan per mano di Freccia Nera. Con la famiglia Neramani oramai annientata (D’Ken e Lilandra morti, Deathbird in fuga) sul trono, suo malgrado, salirà il capo della guardia Imperiale, Kallark alias il Gladiatore.

Shi’ar illustri:

• Lilandra Neramani

• Kallark (il Gladiatore)

• Cal’syee Neramani (Deathbird)

• D’Ken Neramani

Pianeta d’origine: Lotiara
Prima Apparizione: Silver Surfer # 2 (Ottobre 1968) – Incredibile Devil (Corno) #2 (Giugno 1970)

Badoon sono una razza rettiloide più antica degli Skrull.

Seppur il pianeta di origine sia Lotiara (Il mondo delle paludi), nel corso dei secoli è intercorso uno scisma di genere.

Lo scisma fece in modo che i maschi, la Confraternità Badoon, lasciassero Lotiara per insediarsi su Moord. Sul pianeta di origine rimasero le femmine, la Sorellanza Badoon, per rincontrarsi solo nel periodo della procreazione.

La Confraternita ha poi intrapreso mire espansionistiche che li ha impegnati in decine di guerre, compreso un tentativo di conquista della Terra sventato da Silver Surfer.

La Sorellanza, invece, è rimase pacificamente sul proprio pianeta.

Badoon Illustri:

• Fratello Reale

Pianeta d’origine: Rigel 3

Rigeliani sono una razza a governo tecnocratico con imponenti poteri psichici. Una parte si è evoluta con poteri mutanti, considerati dalla maggioranza come subumani (che anche qui ci sia lo zampino dei Celestiali non è noto).

Nonostante non siano una specie guerrafondaia, furono costretti a cercare nuovi pianeti da colonizzare quando Rigel 3 fu distrutto dalle Black Stars.
I superstiti, salvati da Thor, ricostruirono la loro casa su New Rigel 3 continuando però anche a colonizzare altri Pianeti.

Prima Apparizione: Thor # 129 (Giugno 1966) – Thor (Corno) # 28 (Aprile 1972).

Per far questo si avvalevano dei Registratori, robot senzienti atti a recuperare dati su i vari pianeti visitati.

Alcuni registratori hanno messo le loro qualità a disposizione di altre razze come Registratore 211 che aiutava Uatu (l’osservatore) a registrare ciò che osservava.

Nei loro tentativi di colonizzazione rientrò anche la Terra.
Fu Tara Nile infatti a reputare il nostro pianeta adatto per un insediamento Rigeliano. Grazie all’intervento di Thor, che li aveva salvati poco prima, il piano fu immediatamente accantonato.

Rigeliani illustri:

• Tara Nile

• Registratore 211

• Il Gran Commissario

Pianeta d’origine: Spartax

Gli Spartax sono una razza, estremamente longeva, legata a doppio filo con gli Shi’ar, infatti, a oltre ad essere considerate due specie cugine, nel tempo hanno ripetutamente cercato un unione che fosse più di una semplice alleanza. Unione mai andata a buon fine ma che ha lasciato comunque le due razze in ottimi rapporti.

Con la morte dell’Imperatore Eson sul trono sale il figlio J’son.

J’Son ebbe mille avventure da ragazzo, in una di queste si era imbattuto anche nella Terra, in particolare in Meredith Quill dalla quale ebbe un figlio: Peter QuillStarlord.

Prima Apparizione: Marvel Preview # 11 (Giugno 1977)

Negli ultimi tempi, gli Spartax, sono i principali fautori di un isolamento della Terra, considerata un pericolo sempre più incombente per l’Universo.

Questa tesi, portata avanti proprio da J’Son, ha messo uno contro l’altro il padre e il figlio. Peter Quill quindi ha tutte le intenzione di difendere (con i suoi Guardiani della Galassia) il Pianeta che lo ha visto nascere, anche a costo di andare contro il suo popolo.

Spartax illustri:

• Peter Quill (Starlord)

• J’Son

• Eson

Pianeta d’origine: Galador

Pianeta tecnologicamente molto avanzato.

I Galdoriani possono vivere fino a 200 anni

Quando il loro Pianeta madre fu minacciato dai Dire Wraiths, usarono tutta la loro tecnologia per creare dei Cyborg che potessero opporsi alle tremende creature.
Molti giovani si sacrificarono volontariamente al progetto perdendo la propria umanità. Nacquero cosi gli Spaceknights.

Prima apparizione: Rom #1 (Dicembre 1979) – In Italia su All American Comics #9 (Maggio 1990)

Quando Galactus mise di nuovo in pericolo Galador, i suoi abitanti si decisero di creare Spaceknight ancora più potenti. Questa seconda generazione di guerrieri però si ribellò tentando il genocidio dei suoi creatori. Solo l’intervento degli Spaceknight originali riuscì a salvare il Pianeta.

Il più importante degli Spaceknight, Rom, sposa la terrestre Brandy Clark.

Rom sale al trono di Galador e una terza generazione di guerrieri viene creata.

Quando i Phalanx cercano di approfittare dell’invasione di Annihilus (Annihilation), alcune fazioni corrotte di Galandoriani li appoggiano per invadere lo spazio Kree.

Con la scomparsa misteriosa di Rom (in realtà si tratta di problemi di diritti commerciali tra la Marvel e la Parker Brothers), Brandy Clark rimane come la Regina di Galador.

Galadoriani illustri:

• Rom
• Ikon

Pianeta d’origine: Skrullos (Insediati in seguito su Wraith World)

Gli Spettri erano un ulteriore deviazione dei mutaforma Skrull. Questi ultimi hanno tentato reiteratamente di distruggerli in via definitiva.

Vista l’enorme superiorità tecnologica dei mutaforma, gli spettri si diedero alla magia arcana per poi fuggire su un pianeta all’interno della nebulosa oscura battezzato come Wraith World.

Per un lungo periodo rimasero in pace, almeno in apparenza, ma quando la loro scienza arcana, unita ai progressi tecnologici, raggiunse un livello adeguato misero in atto le loro mire espansionistiche.

La prima razza che ne entrò in contatto, per loro sfortuna, fu quella dei galadoriani.

Prima Apparizione: Rom #1 (Dicembre 1979) – In Italia su All American Comics #9 (Maggio 1990)

La guerra Spettri/Galadoriani evolveva in palese favore degli oscuri abitanti di Wraith World, fino a quando i Galdoriani crearono gli Spaceknights che riuscirono a respingere l’invasione.

Uno di questi Spaceknights, Rom, riuscì in seguito a scovare e respingere anche un tentativo di invasione della Terra da parte dei suoi ora divenuti acerrimi nemici, gli Spettri.

In seguito una parte degli spettri, i Nazgoth crearono i propri guerrieri spaziali, i Wraithknights da opporre agli Spaceknights.
La guerra fini ancora una volta a favore degli abitanti di Galador.

Nell’ultimo periodo li abbiamo ritrovati sull’orlo dell’estinzione quando il Sole Nero della nebulosa oscura fu rimosso dallo Skrull Klobok. In questa occasione gli spettri furono salvati dagli Annihilators (Ronan, Beta Ray Bill, Quasar, Gladiatore, Silver Surfer e Ikon) che riuscirono a sventare il terribile piano dello Skrull.

Spettri illustri:

• La Regina Volx

• Fantasia

Pianeta d’origine: Sconosciuto (Insediati in seguito su Sleaze World)

La covata è una delle razze più feroci del nostro Universo. L’origine della loro provenienza è oscura a molti, alcuni ritengono siano esseri soprannaturali, altri che provengano da una realtà alternativa.

La verità è che sono una specie di insettoidi parassiti che viaggiano nello spazio alla ricerca di corpi ospite dove far crescere le proprie larve. Nel mettere in pratica il loro metodo riproduttivo godono in maniera smisurata della sofferenza dei malcapitati ospiti della loro prole.
A livello governativo sono in tutto e per tutto simili ad alcuni nostri insetti, ci sono infatti gli alveari con a capo le regine e i loro sottoposti praticamente schiavizzati.

Quando sono comparsi nel nostro spazio hanno iniziato a cacciare gli Acanti (giganteschi esseri che viaggiano pacificamente nello spazio) per trasformarli, grazie alla bionica, in vere e proprie astronavi.

Prima Apparizione: Uncanny X-Men # 155 (Marzo 1982) – In Italia su Uomo Ragno (Star Comics) #41 (Gennaio 1990)

Una di queste bio-astronavi (di misure smisurate) si schiantò su un Pianeta in prossimità dello spazio Shi’ar.
La covata ne approfittò per insediarsi sul pianeta rinominandolo Sleazeworld.

La prossimità con l’impero Shi’ar non poteva che portare a cruenti conflitti ma anche a complotti.

Fu infatti Deathbird ad allearsi con loro per tentare di spodestare la sorella Lilandra. Tentativo fallito grazie all’intervento degli X-Men ma che terminò con la distruzione di Sleazeworld stesso.

Alcuni dei Brood sopravvissuti, e fuggiti grazie agli Acanti, raggiunsero la Terra tentando di infettarla in più occasioni, attacchi che ancora una volta furono fermati, anche se a carissimo prezzo, dagli X-Men.

In seguito si scoprì che dalla distruzione di Sleazeworld si salvarono dei particolari componenti della covata facenti parte di una sorta di elitè per la propria specie, uno di questi si ritrovò nei panni di gladiatore al fianco di Hulk su Sakaar, il senza nome.

Su una base SWORD venivano studiati alcuni componenti della covata, compresa una Regina.
Quando tali esseri riuscirono a fuggire, lasciarono un tanto piccolo quanto speciale appartenente della loro razza, quello che si scoprì essere il primo mutante della covata, il piccolo Broo.

Broo venne poi accolto nella Jean Grey School dove ancora risiede stabilmente.
Nota:

Alfiere, di ritorno da un viaggio nel futuro, ha dichiarato che esiste anche una parte della covata con intenzioni pacifiche.

Membri della covata illustri:

• Broo

• Il Senza Nome (il gladiatore di Sakaar)

Pianeta d’origine: Titano (Luna di Saturno)
Prima Apparizione: Iron Man # 55 (Febbraio 1973) – In Italia su Uomo Ragno (Corno) #144 (Novembre 1975)

Titani erano una colonia degli Eterni terrestri. Governati per un lungo periodo da A’Lars (Mentor). Tra i figli di A’Lars vi era Thanos, un titano tanto potente quanto disturbato mentalmente.

Contrariamente al fratello Eros e al resto degli abitanti di Titano, Thanos è nato deforme a causa di una malattia nota come “Sindrome Deviante”, che gli ha conferito una pelle spessa e robusta di colore grigio-violaceo, un mento che richiama molto quello della razza Skrull, calvizie e un corpo massiccio.

Negli anni, grazie a degli impianti cibernetici, è riuscito ad acquisire un’enorme forza, ma l’arma che più lo distingueva era la sua mente: la sua intelligenza, infatti, superava quella di tutti gli altri abitanti di Titano.

Il motivo per cui oggi possiamo chiamare Thanos l’ultimo dei Titani è perché fu proprio lui a distruggere la colonia e tutti i suoi abitanti.

Pianeta d’origine: Zenn-La
Prima Apparizione: Fantastic Four #48

Dopo secoli di guerra e distruzione gli abitanti di Zenn-La raggiunsero un livello di pace e sviluppo tale da poter far paragonare il loro pianeta ad un paradiso.

Sotto il governo dalla regina Shalla-Bal, raggiunsero il loro apice tecnologico fino a quando Galactus non incappò nel loro mondo.

Una gigantesca arma antimateria dell’età della guerra intercettò il divoratore dei mondi, nel far fuoco i contraccolpi distrussero gran parte di Zenn-La senza aver nessun effetto su Galactus.

Norrin Radd, un abitante del pianeta, visto il suo mondo oramai sull’orlo della distruzione, si offri così al mostro (o presunto tale) come araldo. Fu la nascita di Silver Surfer.

Pianeta d’origine: Zen-Whoberi
Prima Apparizione: Strange Tales # 180 (1975)

Nella nostra linea temporale ci sono ben 3 miliardi di persone appartenenti a questa specie, ma Thanos, in uno dei suoi viaggi temporali, ha scoperto sul Pianeta un genocidio perpetrato dalla Chiesa Universale della Verità.

Trovò una sola superstite, la piccola Gamora, che riporterà indietro con se ne nostro tempo.

Gamora ricevette un trattamento da Thanos che aumentò la sua velocità, forza e agilità fino a rivaleggiare con quelle di Adam Warlock 

Gamora, dopo un infinità di vicissitudini, approderà tra i Guardiani della Galassia.

Pianeta d’origine: Korbin
Prima apparizione: Thor #337 (November 1983)

Korbiniti sono una razza pacifica trovatasi di fronte ad un cataclisma innescato da Surtur, che portò alla distruzione del loro impero. I superstiti, fuggiti a bordo di una flotta di astronavi, modificarono ciberneticamente uno di loro per renderlo un degno avversario di Surtur. Nacque cosi Beta Ray Bill.

Nello scontro con il demone, Beta Ray si imbatté in Thor.

Credendolo un ulteriore invasore gli diede battaglia e, per una serie di vicissitudini, si ritrovò al termine dello scontro con il Mjolnir nella sua possente mano.

L’incredibile evento non poté che attirare l’attenzione di Odino che, messo alla prova il Korbinite, ne riconobbe l’enorme valore donandogli un altro martello, lo Stormbreaker.

Pianeta d’origine: Halfworld
Prima Apparizione: Incredible Hulk # 271 (Maggio 1982) – In Italia su Hulk Gli anni perduti(Panini) #1 (Febbraio 2014)

Halfword in realtà non è un vero e proprio pianeta ne è abitato da una vera e propria razza.

Nasce infatti secoli fa quando una misteriosa specie aliena installò sul pianetta una struttura che potremmo chiamare “manicomio”. Qui venivano infatti internati i pazzi per studiarli e provare a curarli.

Per dar sollievo a questo esseri sfortunati, gli alieni li avevano affiancato con degli animali.

La struttura venne lasciata in mano a dei robot che avrebbero provveduto al sostentamento degli esseri viventi e alla registrazione statistica.

Quando, anni dopo, una stella del sistema collassò in una nova, i robot capirono che per il complesso e per il pianeta era giunto il giorno del giudizio.

Non potendo far nulla per gli squilibrati si mossero però a compassione per gli animali. Procedettero cosi a modificarli geneticamente donandogli intelligenza e rendendoli senzienti.

Tra gli esseri di questa nuova specie scopriremo un altro Guardiano della Galassia: il piccolo e aggressivo Rocket Raccoon.

Pianeta d’origine: Xanth (Pianeta X)
Prima Apparizione: Fantastic Four # 7 (Ottobre 1962) – In Italia Fantastic4 4 (Corno) #4 (Maggio 1971)

Sono una specie vegetale evolutasi in alberi senzienti.

Il pianeta madre della loro specie fu distrutto dalla collisione con un asteroide e, avendo solo due navi a disposizione, solo pochi di loro si sarebbero potuti salvare.

Grazie all’intervento di Reed Richards e Henry Pym, furono ridotti di dimensioni in modo che potessero entrare tutti sulle navi in loro possesso.

Uno di loro, Groot, dichiaratosi più volte come il ventitreesimo Sovrano di Xanth, ha più volte sfidato la Terra ma dopo molti accadimenti si è ritrovato a difenderla al fianco dei Guardiani della Galassia.

In queste sue ultime avventure ci è stato raccontato che sarebbe tornato sul suo pianeta madre a reclamare il trono. Queste sue ultime affermazioni mettono in discussione il fatto che Xanth è il Pianeta X siano lo stesso mondo.

Pianeta d’origine: Ria 

Kronans sono una razza che ha ripetutamente tentarono di invadere la Terra.

Tra di loro, Korg è uno dei migliori guerrieri. Molti anni dopo i tentativi di invasione terrestre, Korg si ritrovò schiavo su Sakaar.

Prima Apparizione: Journey into Mystery # 83 (Agosto 1962) – In Italia su Thor (Corno) #1 (Aprile 1971)

Fu qui che, divenuto gladiatore, fu costretto ad uccidere il fratello Margus per poi incontrare Hulk (anch’esso schiavo sul Pianeta) per diventarne uno dei miglior amici.

Pianeta d’origine: Poppup

Sono una razza estremamente giocosa e volubile in grado di cambiare il proprio aspetto come nessuna altra specie.

La loro volubilità li porta sempre ad annoiarsi dopo aver provato nuove esperienze

Non sono dei semplici mutaforma, possono assumere forme sia organiche che inorganiche, cioè ad esempio diventare palazzi, pesci, alberi, insomma solo l’immaginazione potrebbe fermare la loro capacità di mutare.

Questa loro abilità è usata anche per trasformarsi in astronavi ed esplorare l’universo.

Fu con questo metodo che uno di loro arrivò sulla TerraImpyl’Uomo Impossibile, che si ritrovò a far impazzire i nostri amati Fantastici 4.

Prima Apparizione: Fantastic Four # 11 (Febbraio 1963)

La noia, a cui accennavamo, li porterà ad uno dei gesti più folli che il nostro Universo abbia mai visto. Per provare una nuova esperienza, Impy, venne spedito a contattare Galactus per offrirgli il proprio pianeta su un piatto d’argento.

Il divoratore di mondi approfittò dell’offerta, estinguendo cosi la razza dei Poppupiani o meglio lasciando un solo superstite, si proprio lui, l’uomo impossibile, Impy.

Vistosi oramai l’unico esponente della sua razza, Impy, clonò dal suo corpo una compagna, la Donna Impossibile per poi continuare a clonarsi per avere dei figli.

In tempi recenti Impy è tornato sulla Terra per affidare proprio uno di questi figli alla Future Fondation perché ritenuto troppo serioso e studioso.