Crea sito

Radiation House 4 – Recensione

Radiation House 4 - Recensione

“Radiation House – Hirono, tecnico di radiologia alle prime armi, continua a commettere errori e sta iniziando a perdere la fiducia in se stessa finchè, grazie a una canzone, non stringe amicizia con una paziente, Mitsuki Sakamoto, recatasi al Policlinico Amakasu per un dolore alla spalla. Hirono darà il massimo per aiutare la paziente a esibirsi durante l’ultimo concerto della band fondata con le sue amiche”

Tornano Iori Higarashi e tutto lo staff del reparto di radiologia del policlinico Amakasu con il quarto numero di “Radiation House”. Già disponibile nelle fumetterie lo slice of life targato J-pop, realizzato da Tomohiro Yokomaku e Taishi Mori.

Questo numero sarà focalizzato su Hirose Hirono che la scorsa volta aveva perso fiducia in se stessa fino a dubitare della sua utilità all’interno dell’ospedale. Incontrerà una ragazza sotto trattamento per un problema alla spalla che le farà rivivere ricordi del suo passato e alcuni dei suoi rimpianti.

La giovane tecnica di radiologia si rivedrà particolarmente in questa ragazza e farà di tutto per aiutarla a realizzare il suo desiderio.

Abituati a vedere esami radiologici sempre molto complessi  scoprirete in questo episodio che anche le semplici radiografie possono essere utili a risolvere un problema se svolte nella maniera più corretta. 

La vita ospedaliera

Iori Higarashi verrà messo momentaneamente di contorno nella storia per far prendere luce ai vari personaggi presenti all’interno ma la sua opinione verrà pian piano riconosciuta dalla dottoressa Ann, cosa che fa trapelare uno sviluppo nei rapporti interpersonali tra i due.

Si rafforzerà anche il rapporto di amicizia tra Hirose e Iori, rendendolo quasi un suo mentore mentre la aiuta a riprendere fiducia nelle sue capacita come tecnico di radiologia.

Quale oscuro segreto potrà venirne a galla?

…sorprese finali….

Piacevole sorpresa sarà data da una gallery illustrativa a fine volume che rappresenta i due protagonisti in bellissimi disegni dai tratti e ombreggiature soft.

Con questo volume, Radiation House si conferma un slife of life molto profondo e intenso capace di far riflettere su molto cose che noi diamo per scontato, come il grande impegno che a volte sta dietro cose che possono sembrare semplici esami di routine.

La Jpop dimostra di aver fatto di nuovo centro portando un manga fuori dagli schemi che si rivela essere una piccola perla della nona arte nipponica.

VOTO

(compralo su Amazon.it)

Continuate a seguire le nostre news, sulle pagine social Facebook  e InstagramTwitter Telegram per non perdervi mai nulla! Playgamesitalia

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.