Crea sito

Samuel Stern 5: La fine della coscienza – Recensione

Samul Stern 5

Oggi, Noi di PlayGamesItalia, vi continuiamo a proporre le avventure del nostro demonologo preferito, Samuel Stern.

La serie, che arriva al quinto numero, è edita dalla casa editrice romana Bugs Comics.

Creata e sceneggiata da Massimiliano Filadoro e Gianmarco Fumasoli. In questo numero, la sceneggiatura è interpretata artisticamente da Luca Colandrea.

Prima di leggere la recensione è doveroso lasciarvi qui il messaggio di Gianmarco Fumasoli, rivolto a tutti gli appassionati in questo momento molto particolare della nostra vita dovuto all’emergenza sanitaria:

Viviamo un periodo difficile, difficilissimo. Per Bugs Comics è un momento molto delicato perché sono i mesi in cui Samuel Stern ha esordito e il momento in cui è importante dare vita a quel gruppo di persone, di lettori, che seguiranno Samuel in tutta la sua storia. Il 28 marzo esce il numero 5 in edicola e si chiama “La fine della coscienza”. Un titolo, se vogliamo, in qualche modo in linea con i tempi che viviamo.

Samuel non si ferma, così come non si fermano i nostri amici giornalai che ogni mattina, con guanti e mascherina, aprono le edicole per fare in modo che il paese non si blocchi completamente. Per essere un punto di riferimento in questo mare in tempesta. Per contribuire con il loro lavoro a combattere quello che sta succedendo. In questo momento, nel marasma, mi sento fortunato perché Samuel può continuare ad arrivare ai nosti lettori.

Sicuramente con difficoltà, sicuramente dovendo rispettare una serie di regole alle quali ancora dobbiamo abituarci ma arriverà e le edicole, i giornalai, quei punti vendita che rappresentano una parte fondamentale della cultura storica del nostro paese e che noi, come BUGS, abbiamo deciso di supportare in tempi non sospetti, saranno il punto di partenza per quello che accadrà dopo, che è fondamentale.

Fondamentale perché spero, quando tutto questo sarà finito, che tutti noi si possa ripartire tenendo presente cosa i nostri amici giornalai stanno facendo in queste settimane e si possa tornare a dargli il rispetto e la considerazione dovuti.

Siamo ancora qui, siamo tutti insieme, si combatte uniti.
Ad maiora.
Gianmarco Fumasoli.”

Se non lo aveste già fatto, potete recuperare le recensioni precedenti cliccando QUI.

In questo nuovo episodio, Samuel vivrà un’esperienza ai confini della realtà un po’ come al suo solito. L’avventura, questa volta non si sposta in piccole isole sperdute o altri luoghi, ma la vivremo in casa, ad Edimburgo.

Qui, proprio nella sua città, dove il “Rosso” dovrebbe sentirsi al sicuro, sta succedendo qualcosa di inimmaginabile, facendoci capire come le persone possano fare delle cose a dir poco orribili ad altre. Come sempre ci sono di mezzo dei demoni, ma questa volta è diverso. Non ci sono possessioni in atto o persone che hanno fatto uscire il peggio di se, bensì un dottore ossessionato che ha approfittato della sua carica per fare cose agghiaccianti.

Questo quinto numero vi porterà a scoprire un nuovo “volto” dell’universo Samuel Stern aggiungendo un ulteriore tassello che va ad affiancarsi a quello che conosciamo già. Qui, avrete modo di conoscerlo a fondo e in una prospettiva diversa e – rispetto ai numeri precedenti – oserei dire inusuale anche per il personaggio stesso… visto che ancora non riesce a chiarirci bene le idee, su quello che gli sia successo realmente. Insomma, il mistero s’infittisce!

Non vogliamo entrare nei particolari, ma vogliamo che siate voi stessi a scoprirlo leggendo Samuel Stern 5.

Gli sceneggiatori, in questo numero alzano ulteriormente il tiro della serie, dando nuova linfa a tutto il sistema. Sicuramente una bella storia, che ci fa capire come un uomo sia capace di fare determinate cose per “amore”. Come detto in precedenza, questo numero è un’aggiunta, che vi aiuterà a conoscere il passato di Samuel, e che forse vi aiuterà a capire come il “Rosso” sia diventato un demonologo. Ritroviamo anche personaggi, che fino a questo momento abbiamo visto meno e che quindi ampliano il cosmo Ster-niano.

Artisticamente in Samuel Stern 5, vi troverete delle tavole fatte bene, con un buon tratto e che riesce a far emergere tutte le emozioni che vivono i vari personaggi. Il bianco e nero, viene utilizzato bene, senza abusarne, riuscendo a dare la giusta intensità di enfasi, e quindi risalto ad ogni scena. Non mancano scene davvero forti, quasi splatter. Anche in questa occasione, notiamo come il disegnatore sia stato in grado di trovare un equilibrio tra “colore” e tratto Questo aiuta ad avere una continuity con i lavori precedenti che colpisce.

Complessivamente ci troviamo davanti un quinto numero che continua a mostrarci piccoli pezzi di un immagine più grande. Nulla sembra lasciato al caso e tutto, pagina dopo pagina, attrarrà il vostro interesse.

Non vediamo l’ora di continuare ad andare avanti nella serie, per vedere come si evolverà la situazione. Noi di PlaygamesItalia, saremo pronti a portarvi la nostra recensione.

VOTO
  • Samul Stern 5

Continuate a seguire le nostre news, sulle pagine social al Facebook Playgamesitalia e su InstagramTwitter Telegram per non perdervi mai nulla!!!