Crea sito

Samuel Stern 6: Valery – Recensione

Samuel Stern 6: Valery – Recensione

Oggi, noi di PlayGamesItalia, continuiamo la nostra serie di recensioni su Samuel Stern. Questa serie a fumetti, è la prima della casa editrice romana Bugs Comics.

Questa volta, troviamo alla sceneggiatura Luca Blengino e ai disegni Riccardo Randazzo.

Prima di continuare, vi consigliamo di recuperare le recensioni precedenti cliccando QUI.

Il sesto volume, parte decisamente con una marcia in più rispetto agli altri. Questo fa ben sperare per quello che sarà l’andamento del volume, e magari anche della serie stessa.

Questo numero è intitolato “Valery”, che sarà anche la nostra protagonista. Infatti, rispetto a tutti i volumi precedenti avremmo una visione diversa da cui saranno raccontati i fatti.

La storia parte proprio dall’esorcismo di questa donna, Valery. Dopo averla “liberata”, la vita di Samuel e del prete continueranno normalmente, ma quella di Valery no. Infatti, vivrà vari episodi che porteranno questa donna sulla strada della follia. Tutto verrà accentuato, da un altro caso che Samuel seguirà, quello di Terry. Un adolescente, che ai nostri giorni definiremmo “normale”, ma che al suo interno nasconde qualcosa di oscuro. Questo è solo un assaggio di quello che troverete all’interno del sesto volume di Samuel Stern.

Samuel Stern 6 – Valery, lascerà delle domande, dove magari troveranno risposta nei prossimi albi della serie, quali:

“Cosa ne è di coloro che “salvate”? Come potete essere certi che possano sopportare il vuoto che si verrà a creare dentro di loro? Come fate a sapere che il vero inferno non sia quello a cui li condannate? “

Il cambio di sceneggiatura, con Luca Blengino, si nota. Questo in quanto la storia risulta essere diversa, da tutte quelle che abbiamo letto fino ad ora, portando sotto i riflettori, ciò che vivono le persone dopo essere state “liberate”. Inoltre, vengono inserite all’interno quelle che sono le tematiche sociali ai nostri tempi, rendendo il fumetto davvero fresco e moderno. Il ritmo della narrazione non è accelerato, ma potremmo definirlo “sostenuto”. Questo fa si che il lettore riesca a capire cosa stia succedendo, mantenendo alta la sua curiosità.

In questo sesto volume, troviamo Riccardo Randazzo ai disegni, che sono all’altezza dei suoi predecessori. Abbiamo un buon utilizzo del bianco e nero e un tratto abbastanza delineato. Questo però si perde un po’ in alcune scene, quando si nota la perdita di dettaglio, mentre in altre abbiamo un disegno ben dettagliato. Lasciando, ovviamente, il beneficio del subbio se sia una cosa voluta o meno per differenziare i momenti. Non mancano le scene splatter e sanguinolente a cui ci siamo abituati leggendo la serie. Complessivamente i disegni fanno la loro figura e sono validi, riuscendo a completare la storia scritta da Blengino.

Questo sesto volume, Samuel Stern 6 – Valery, risulta essere davvero un buon lavoro e all’altezza dei precedenti ma al contempo diverso. Non vediamo l’ora di leggere le prossime avventure di Samuel Stern, e di portarvi le nostre recensioni.

VOTO
  • Samuel Stern 6 - Valery

Continuate a seguire le nostre news, sulle pagine social Facebook  e InstagramTwitter e Telegram per non perdervi mai nulla! Playgamesitalia