Crea sito

The Irishman – Recensione Netflix

The Irishman è finalmente arrivato su Netflix e in questa recensione cercheremo di analizzarlo sotto diversi punti di vista. Il film, dopo un lunghissimo sviluppo iniziato addirittura nel 2010, riesce a riunire Martin Scorsese con la sua “musaRobert De Niro. Solo pochi anni fa il film ha fatto dei passi in avanti verso la sua realizzazione. Inizialmente doveva essere prodotto dalla Paramount che però era spaventata dal budget sempre maggiore richiesto da Scorsese. Netflix, invece, ci ha puntato fortemente nella speranza di poter competere agli Oscar, come successo nel 2018 con Roma di Alfonso Cuaron.

The Irishman è uno straordinario traguardo cinematografico raggiunto da Scorsese, con un cast dal potenziale inarrivabile. (The Irishman – Recensione Netflix)

Trama

De Niro è Frank Sheeran, un assassino della mafia, che racconta la sua esperienza alle “dipendenze” di Russell Bufalino (Joe Pesci). Grazie a questa connessione, incontra il capo del sindacato Jimmy Hoffa (Al Pacino), con cui entra in intimità col passare degli anni. Crescono però le tensioni tra la famiglia mafiosa di Frank e Jimmy Hoffa, così il nostro protagonista si trova nel mezzo senza sapere come agire.

the-irishman-pacino-de-niro

Scorsese riesce a rendere un lunghissimo viaggio (209 minuti) estremamente piacevole ed immersivo. Lo spettatore, infatti, viene risucchiato nell’America di quegli anni e ne diventa parte. Ma non ha fatto tutto da solo, infatti gli effetti speciali meritano una menzione speciale, si è discusso moltissimo della tecnologia che avrebbe ringiovanito il cast e il risultato è sbalorditivo. The Irishman è la prova di come questa tecnologia sia andata avanti e Scorsese ha fatto la giusta scelta di andare in questa direzione.

Cast

Il cast, come detto, è eccezionalmente guidato dal trio De Niro, Pesci e Pacino. Quest’ultimo, alla sua prima collaborazione con Scorsese, è una vera perla da guardare nei panni di Jimmy Hoffa: riesce ad interpretare al meglio il suo caratteristico stile. Joe Pesci, già interprete di alcuni dei personaggi più imprevedibili e violenti raccontati da Scorsese, mostra un suo nuovo lato nell’interpretazione di Bufalino in The Irishman, nonostante tutto riesce a renderlo intimidatorio al punto giusto.

De Niro, infine, è un perfetto Frank e riesce a reggere il peso del film alla perfezione. Non è uno “scimmiottamento” dei suoi primi ruoli da mafioso, anzi rende il suo personaggio completo esplorando tutti gli strati della sua personalità. Gli altri attori del cast (Ray Romano, Jesse Plemons, Anna Paquin e Harvey Keitel), pur avendo poco tempo a schermo, riescono a lasciare una buona impressione e rendono il film ancora più di alto livello.

the-irishman-pacino-de-niro-romano

La riscrittura di un genere

La durata notevole del film potrebbe spaventare i più e farli desistere dal guardare la pellicola di Scorsese. Ma il tutto è reso fluido dalla presenza di diversi filoni narrativi e sottotrame, resi comprensibili dalla prolissità del racconto personale di Frank. Martin Scorsese e Steve Zaillian (autore tra gli altri di Hannibal) provano a ridefinire il genere, mettendo in scena un ritratto realistico della vita criminale e le conseguenze che ne derivano. C’è anche un elemento che prova a “sfondare” la quarta parete, con un giudizio di Scorsese stesso nascosto nella trama del film, che commenta la sua eredità cinematografica e non, quasi a voler rappresentare un possibile testamento.

Fin dagli esordi, Scorsese è stato un regista molto ambizioso; con The Irishman si è preso un grosso rischio e sembrava potesse fare il passo più lungo della gamba. Ma così non è stato: è impressionante come un regista non più di primo pelo si dimostri ancora appassionato ed entusiasta come in passato ad esempio con Taxi Driver o Toro Scatenato. Netflix ha vinto la scommessa puntando su Scorsese e sulla sua visione di cinema così lontana da ciò che negli ultimi anni sta appassionando gli spettatori, ovvero i Cinecomics. The Irishman è uno straordinario traguardo cinematografico raggiunto da Scorsese, con un cast dal potenziale inarrivabile.

VOTO

Seguiteci sui nostri Social per tutte le novità:
– Instagram
– Telegram

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.