Crea sito

Valorant non è ancora uscito, ma sembra un titolo di Esport

Il nuovo videogioco di RiotValorant , è una boccata di aria fresca ed allo stesso tempo una trovata non del tutto originale. Lo sparatutto in prima persona ha aperto martedì la sua beta chiusa al gigantesco pubblico di Twitch, grazie in parte all’accordo di Riot con la piattaforma che consentiva agli streamer popolari di regalare le chiavi di accesso alla sua beta mentre giocavano dal vivo.

Valorant è un gioco iper-competitivo che si rivolge forse a una piccola fetta dell’intera comunità di gioco. (In questo momento, è solo su PC, senza piani per una versione console.) Ma non importa, perché sembra già abbastanza probabile che sia la prossima grande sensazione di Esport, nonostante la sua natura hardcore e il fatto che prende in prestito quasi ogni singolo componente del suo design dai precedenti titoli competitivi.

Questo in parte perché Valorant , anche nella sua forma beta, sta arrivando in un momento cruciale per la scena del gioco competitivo. Gran parte del mondo degli Esports ruota attorno a arene di battaglia online multiplayer o MOBA, come il Dota 2 di Valve e la megahit League of Legends di Riot . Esistono comunità periferiche di Esport, come la comunità di giochi di combattimento e quelle che circondano singoli giochi come la Rocket League di Psyonix , che esistono come sottoculture di nicchia nel più vasto campo degli Esports, ma i MOBA regnano sovrani.

 Probabilmente lo sparatutto tattico a squadre dal quale Valorant prende in prestito quasi tutta la sua struttura, CounterStrike è rimasto l’unico FPS competitivo resistente al settore in continua evoluzione e ancora inspiegabilmente popolare in tutto il mondo. Counter-Strike ha una base di fan globale a cui manca Call of Duty , e lo classifica ancora come uno dei giochi più giocati su Steam e dei titoli più visti su Twitch, nonostante sia stato rilasciato quasi otto anni fa. Al momento, oltre 1 milione di persone stanno giocando a Steam, rendendolo quasi altrettanto popolare su PC rispetto ai prossimi quattro giochi principali messi insieme.

Questo è esattamente il motivo per cui Valorant sembra pronto per il successo. In poche parole, il gioco combina superpoteri specifici del personaggio fortemente influenzati da Overwatch con un modello di tiratore tattico teso e ad alta intensità più o meno copiato dal carbone da Counter-Strike: Global OffensiveRiot sta tentando di costruire un moderno Counter-Strike , uno che fa appello a una generazione di fan MOBA cresciuta sull’idea di affinare la tua abilità come eroe specifico con poteri unici e un’abilità suprema da usare in momenti cruciali, che definiscono le partite.

Passando dal primo ricevimento su TwitchValorant sta ottenendo quella ricetta proprio in un modo che potrebbe allontanare grandi streamer e giocatori professionisti da altri giochi. Il gioco ha battuto il record di Twitch per il gioco più visto in un solo giorno, con 34 milioni di ore guardate. E il picco di visualizzazioni simultanee del gioco di 1,7 milioni di persone è stato secondo solo al campionato mondiale League of Legends 2019 .

C’è un altro fattore che potrebbe contribuire al successo del gioco: Valorant non è un gioco battle royale. Riot sta contrastando la tendenza che ha preso d’assalto l’industria del gioco negli ultimi tre anni rilasciando uno sparatutto tattico. Dall’uscita di PlayerUnnown’s Battlegrounds all’inizio del 2017, i giochi BR hanno consumato il mercato degli sparatutto. Fortnite è uno dei giochi più dominanti del pianeta su tutte le piattaforme, mentre numerosi concorrenti si sono fatti avanti per cercare di sfruttare il potenziale di Epic nel fare soldi, come Appa Legends di Respawn Call of Duty di Activision : Warzone. Ma stiamo anche vivendo un po ‘di stanchezza per i BR, poiché l’entusiasmo iniziale del genere svanisce e il suo potenziale di Esport si è dimostrato incostante.

Valorant sta intervenendo per offrire un’alternativa, una con un approccio più tradizionale, basato sul team e basato sulle abilità a cui i fan degli sparatutto hardcore sembrano ricettivi perché rimuove tutta la fortuna e la casualità del genere BR. Nella manciata di giochi che ho giocato ieri nella beta, sono rimasto scioccato da quanto sia meticoloso e lento il gioco. Ogni partita richiede a una squadra di piazzare una bomba e proteggerla, mentre l’altra cerca di disinnescarla. Hai solo una vita per round. Quando una squadra cancella completamente l’altra, cosa che accade spesso, il round termina presto – a meno che la bomba non sia stata piazzata, e quindi deve essere disinnescata.

La squadra che vince 13 round vince per prima l’intera partita. E nella mia esperienza, ciò può richiedere da 30 a 40 minuti in più se stai affrontando una squadra ben abbinata alla tua. Le abilità dell’eroe, sebbene abbiano fatto guadagnare a Valorant molti paragoni con Overwatch , non sono così importanti come pensavo. 

Avere obiettivi e riflessi sovrumani, combinati con la capacità di prevedere le azioni dell’avversario e comunicare e collaborare con i tuoi compagni di squadra determineranno in gran parte il tuo livello di successo. Imparare come usare le varie armi che puoi acquistare all’inizio di ogni round – anche una caratteristica presa in prestito da Counter-Strike – determinerà quanto puoi essere mortale.

I poteri sono lì solo per scuotere le cose e, a mio avviso, dare alle persone momenti di gloria che possono vantarsi online e condividere sui social media, in modo simile a come un’attivazione definitiva di Overwatch tempestiva può farti guadagnare l’ambito gioco del highlight del gioco nello sparatutto a squadre di Blizzard. Alcuni sono abbastanza divertenti da usare, come le abilità di aggiornamento di Jett e le abilità di trattenimento del vento in poppa.

 E Sova, il bowman simile a Hanzo che Riot usa per il tutorial del gioco, ha alcuni fantastici benefici, come consentire di vedere i nemici attraverso i muri e persino di colpirli con il massimo della furia del suo cacciatore.

Ma alla fine della giornata, qualsiasi altro giocatore può abbatterti con un colpo alla testa praticamente in qualsiasi momento, rendendo praticamente impossibile qualsiasi potere. Nelle mie partite di Valorant , mi sono ritrovato a essere punito sistematicamente per errori stupidi, come sbirciare dietro un angolo quando non ero sicuro se un nemico lo stesse già facendo o dimenticare di camminare tranquillamente mentre usavo il tasto Maiusc per smorzare il suono dei miei passi. Affrontare una situazione da sola ti farà uccidere quasi immediatamente nove volte su 10. Dimenticare di giocare l’obiettivo e lasciarti sorprendere da piccoli scontri a fuoco metterà in svantaggio la tua squadra mentre il timer inizia a scorrere vicino allo zero.

Valorant è, soprattutto, un gioco tattico che richiede di comunicare con i tuoi compagni di squadra per avere successo e richiede che pratichi il tuo obiettivo di avere qualche speranza di vincere un incontro uno contro uno. Questo livello di requisiti di abilità e dedizione può significare che non colpisce i livelli di popolarità principali come Fortnite Overwatch , ma il design del gioco posiziona Valorant come un Esport più accessibile di un titolo BR o qualcosa di caotico come Overwatch o MOBA

Come CounterStrike ha dimostrato nel corso degli anni che alcuni giochi, in particolare tiratori tattici di facile comprensione, non hanno bisogno di 100 milioni di giocatori attivi per diventare popolari Esport; hai solo bisogno di una community di fan molto dedicati disposti a sintonizzarti e tenerti aggiornato.

I tiratori tattici si muovono abbastanza lentamente e hanno obiettivi abbastanza chiari da essere facili da guardare e digerire, anche per gli spettatori che non giocano regolarmente. Posso già vedere il fascino di guardare un grande torneo Valorant o mantenere alcuni streamer preferiti che lo giocano casualmente in sottofondo mentre faccio qualcos’altro.

Ogni round ha un inizio, una metà e una fine coerenti, e c’è un grande slancio che si sviluppa verso il punto a metà strada quando le squadre cambiano lato e poi la fine di una partita che rende la messa a punto in qualsiasi momento. Ci sono opportunità per i momenti salienti usando un’abilità suprema tempestiva e un giocatore può, contro ogni previsione, affrontare un’intera squadra da solo se è abbastanza abile. Valorant offre molte possibilità di intrattenimento duraturo , anche se non è proprio il tipo di gioco che ti piace giocare.

Valorant ha ancora una lunga strada da percorrere. Non sappiamo esattamente quando uscirà oltre un’estate alla finestra di rilascio potenzialmente all’inizio dell’autunno, se uscirà anche su console e quali siano esattamente le ambizioni di Esports di Riot.

 Ma il successo iniziale del gioco e la combinazione sorprendentemente efficace di elementi, Riot ha lanciato sondaggi su Valorant come il nuovo gioco più emozionante per colpire la scena competitiva negli anni. Ha il potenziale per diventare la prossima League of Legends dell’azienda , ma ciò dipenderà dal fatto che la somma delle sue parti possa darle più potere di resistenza rispetto a tutti i giochi da cui prende in prestito.

Continuate a seguire le nostre news, sulle pagine social Facebook  e InstagramTwitter e Telegram per non perdervi mai nulla! Playgamesitalia